Quantità detenibile di munizioni in Cal. 300 AAC Blackout se ho un Ar-15?

Vorrei sapere quante munizioni in cal. 300 AAC Blackout posso detenere. La mia Caserma dei Carabinieri ritiene che si tratti di un calibro tipico per arma corta, detenibile nel nr. massimo di 200; io invece sostengo che, avendo le caratteristiche proprie delle munizioni da caccia, ovvero in questo caso diametro della palla pari a 7.62mm, i colpi detenibili rientrano tra quelli "per fucile da caccia", ovvero con tetto massimo di 1500 colpi previsti dalla legge, anche se, nel mio caso, lo andrò ad utilizzare nel mio AR15 che ho in denuncia e che è classificato arma corta.

Risposta a cura dell’Avv. Adele Morelli

La cartuccia in cal. 300 AAC Blackout è una cartuccia derivata dal cal. 223 Rem. Tale calibro è anche conosciuto come 7.62×35mm ed è calibro tipico per arma lunga, utilizzabile a caccia (vi sono ad esempio varie carabine bolt-action in cal. 300 AAC Blackout) ai sensi di quanto dispone l’art. 13, comma 1, L. n. 157/1992. Il quantitativo detenibile è pertanto quello specificato dall’art.97, comma 1, Reg. TULPS ossia 1500, a prescindere dall’arma che si detiene. Ai sensi della normativa italiana, infatti, NON sussiste alcun collegamento tra le armi in denuncia e le munizioni detenibili, nel senso che, a prescindere dalle armi che possiedo, i quantitativi e le tipologie di munizioni che posso detenere sono sempre e comunque quelli previsti dall’art. 97, comma 1, Reg. TULPS ossia “Possono tenersi […] un numero di millecinquecento cartucce da fucile da caccia caricate a polvere, nonché duecento cartucce cariche per pistola o rivoltella”, prescrizione che il legislatore dà in maniera secca, senza ancorarla ad altri criteri.

Si consideri infine che, ai sensi dell’art. 22 L. n. 110/1975, è consentito il comodato di armi da caccia o sportive, ragione in più per poter detenere anche munizioni che non siano compatibili con le armi che si hanno in denuncia.

Avv. Adele Morelli

scuola armieri

Scuola armaioli

Il TIMA è un corso facoltativo di durata triennale di IPSIA Beretta nato per unire il percorso scolastico alle richieste che offre il settore armiero in Valle Trompia.

Approfondisci
banchi di prova

Banchi di prova

Tutte le armi da fuoco dei Paesi aderenti alla CIP sono soggette a collaudo ed a certificazione tramite l'impressione dei Marchi dei Banchi di Prova dei rispettivi Paesi.

Approfondisci
Convenzione CONARMI - SAP Sindacato Autonomo di Polizia

Convenzione CONARMI - SAP Sindacato Autonomo di Polizia

È stata siglata la convenzione CONARMI-SAP che permetterà agli iscritti al Sindacato Autonomo di Po…

Leggi la news