Armeria chiusa per emergenza Coronavirus: posso spedire le MCO a casa del privato?

La nostra armeria è chiusa causa emergenza Coronavirus e stiamo cercando di lavorare con le vendite online: possiamo vendere una carabina ad aria compressa di libera vendita ad un privato e spedirla direttamente a casa dell’acquirente, che ci fornisce preventivamente il documento d’identità?

Risposta a cura dell’Avv. Adele Morelli

La nuova disciplina sulla vendita di armi a distanza/per corrispondenza, ossia l’art. 17 della L. n. 110/1975 come modificato dal D.Lgs. n. 104/2018, prevede che la vendita a distanza/per corrispondenza di armi sia possibile solo se l’acquirente ritira personalmente e direttamente l’arma presso un’armeria, la quale provvederà ad effettuare le relative operazioni di vendita (scarico dal registro, dichiarazione di vendita, compilazione Mod. 38, consegna dell’arma). Tale disciplina si applica anche alle MCO, per espressa previsione dell’art. 7, comma 5, DM n. 362/2001. Pertanto, non è possibile effettuare la vendita delle MCO nella forma indicata nel quesito.

Avv. Adele Morelli

scuola armieri

Scuola armaioli

Il TIMA è un corso facoltativo di durata triennale di IPSIA Beretta nato per unire il percorso scolastico alle richieste che offre il settore armiero in Valle Trompia.

Approfondisci
banchi di prova

Banchi di prova

Tutte le armi da fuoco dei Paesi aderenti alla CIP sono soggette a collaudo ed a certificazione tramite l'impressione dei Marchi dei Banchi di Prova dei rispettivi Paesi.

Approfondisci
IL CONCETTO DI PARTE (ESSENZIALE) D'ARMA: Il calcio è parte essenziale?

IL CONCETTO DI PARTE (ESSENZIALE) D'ARMA: Il calcio è parte essenziale?

Eccovi l'articolo di Armi Magazine, pubblicato sul numero di Luglio 2020, nel quale il nostro consu…

Leggi la news