Il porto d’Armi è un documento d’identità?

Sono titolare di un’armeria e un mio cliente vorrebbe acquistare un’arma. Oltre al porto d’Armi dovrebbe esibire anche il documento d’identità?

Risposta a cura dell'Avv. Adele Morelli

Dal punto di vista normativo, la carta d’identità è un documento d’identità, il Porto d’Armi è un documento di riconoscimento equipollente alla carta d’identità (art. 35 DPR n. 445/2000).

La norma sul punto non specifica nulla, noi tuttavia le suggeriamo i chiedere ai clienti sia il documento d’identità sia il PDA, per fare doppio riscontro in modo da avere la prova che non si tratti di PDA contraffatto.

Avv. Adele Morelli

PDF.png DPR 28/12/2000, n. 445 - Articolo 35 (L-R)

 

 

scuola armieri

Scuola armaioli

Il TIMA è un corso facoltativo di durata triennale di IPSIA Beretta nato per unire il percorso scolastico alle richieste che offre il settore armiero in Valle Trompia.

Approfondisci
banchi di prova

Banchi di prova

Tutte le armi da fuoco dei Paesi aderenti alla CIP sono soggette a collaudo ed a certificazione tramite l'impressione dei Marchi dei Banchi di Prova dei rispettivi Paesi.

Approfondisci
IL CONCETTO DI PARTE (ESSENZIALE) D'ARMA: Il calcio è parte essenziale?

IL CONCETTO DI PARTE (ESSENZIALE) D'ARMA: Il calcio è parte essenziale?

Eccovi l'articolo di Armi Magazine, pubblicato sul numero di Luglio 2020, nel quale il nostro consu…

Leggi la news