Prassi rinnovo porto d’armi per residente in Europa

Sono residente e domiciliato in Portogallo da un paio di anni e, nell’arco del 2019, dovrò procedere al rinnovo del mio porto d’armi rilasciato dalla Questura di Roma. Posso inviare la pratica di rinnovo per posta dalla mia residenza oppure devo rientrare in Italia e presentare la richiesta personalmente?

Risposta a cura dell’Avv. Adele Morelli

Se vuole rinnovare il PdA che le è stato rilasciato dalla Questura di Roma, in quanto cittadino italiano deve recarsi in Questura a Roma e chiedere il rinnovo di quel titolo, tuttavia potrebbe esservi la possibilità che non glielo rinnovino, poiché ai sensi dell’art. 61 Reg. TULPS è necessario avere almeno il domicilio in Italia; se invece vuole conseguire un analogo titolo nello stato del Portogallo, ove attualmente risiede, in quanto cittadino comunitario deve recarsi presso l’ufficio di pubblica sicurezza ivi competente e chiedere il rilascio di un analogo titolo in quello stato, se la normativa di quello stato lo consente (artt. 3 e 5 Dir. CEE 477/1991).

Avv. Adele Morelli

scuola armieri

Scuola armaioli

Il TIMA è un corso facoltativo di durata triennale di IPSIA Beretta nato per unire il percorso scolastico alle richieste che offre il settore armiero in Valle Trompia.

Approfondisci
banchi di prova

Banchi di prova

Tutte le armi da fuoco dei Paesi aderenti alla CIP sono soggette a collaudo ed a certificazione tramite l'impressione dei Marchi dei Banchi di Prova dei rispettivi Paesi.

Approfondisci
IL CONCETTO DI PARTE (ESSENZIALE) D'ARMA: Il calcio è parte essenziale?

IL CONCETTO DI PARTE (ESSENZIALE) D'ARMA: Il calcio è parte essenziale?

Eccovi l'articolo di Armi Magazine, pubblicato sul numero di Luglio 2020, nel quale il nostro consu…

Leggi la news