Cambio di residenza: cosa fare con le MCO?

Sono proprietario di una pistola a gas co2 a bassa capacità offensiva (potenza inferiore a 7,5 Joule), siccome sto cambiando residenza in un altro paese, vorrei sapere cortesemente se devo comunicare il cambiamento di residenza a qualche autorità.

a cura dell'Avv. Adele Morelli

Ai sensi degli artt. 8 e 10 D.M. 9 agosto 2001 n. 362, per tale tipologia di armi, che la norma specifica non essere assimilabile alle armi comuni da sparo (art. 1 stesso D.M.), non è previsto l'obbligo di denuncia, per cui in caso di cambio di luogo di detenzione (se possiede solo queste) non deve fare alcuna comunicazione a nessuna autorità. Per quanto riguarda il trasporto, si raccomanda di trasportarle scariche, per quanto possibile smontate, inserite nell'apposita custodia e di collocarle nel portabagagli (mai nell'abitacolo). Le munizioni vanno trasportate nell'apposito contenitore chiuso lontano dall’arma MCO e collocato nel cruscotto o sotto al sedile.

Avv. Adele Morelli

scuola armieri

Scuola armaioli

Il TIMA è un corso facoltativo di durata triennale di IPSIA Beretta nato per unire il percorso scolastico alle richieste che offre il settore armiero in Valle Trompia.

Approfondisci
banchi di prova

Banchi di prova

Tutte le armi da fuoco dei Paesi aderenti alla CIP sono soggette a collaudo ed a certificazione tramite l'impressione dei Marchi dei Banchi di Prova dei rispettivi Paesi.

Approfondisci
Orario estivo CONARMI

Orario estivo CONARMI

Fino alla fine del mese di agosto, gli uffici del CONARMI saranno aperti con orario continuato dall…

Leggi la news