Armi dissequestrate e mai ritirate

Armi comuni sequestrate nell’ambito di procedimenti di accertamento di illeciti amministrativi, per le quali è stata successivamente disposta dall’autorità la restituzione, ma che non sono mai state ritirate dall’avente diritto e ad oggi giacciono presso i depositi dell’autorità competente alla loro custodia

Risposta a cura dell’Avv. Adele Morelli

Con riferimento al quesito di cui all’oggetto, si rileva che la normativa di riferimento è il DPR n. 571/1982, il quale all’art. 16 dispone che, nel caso siano decorsi sei mesi da quando il provvedimento che dispone la restituzione delle cose sequestrate è divenuto inoppugnabile ed il soggetto a favore del quale è stata ordinata la restituzione delle cose sequestrate non abbia provveduto a ritirarle, il capo dell'ufficio che ha eseguito il sequestro oppure l’ufficiale di polizia giudiziaria appartenente all’ufficio a cui appartiene il pubblico ufficiale che ha eseguito il sequestro (artt. 7 e 13), ne informa l'autorità che ha disposto la restituzione, la quale ordina la vendita delle cose stesse a cura dei predetti soggetti. Le somme ricavate dalla vendita vengono destinate a coprire le spese di custodia e di conservazione del bene successive al provvedimento di restituzione nonché quelle anteriori al provvedimento stesso se dovute dall'interessato; se residuano ulteriori somme, queste sono versate su un libretto postale infruttifero intestato al soggetto a favore del quale è stata disposta la restituzione.

Avv. Adele Morelli

scuola armieri

Scuola armaioli

Il TIMA è un corso facoltativo di durata triennale di IPSIA Beretta nato per unire il percorso scolastico alle richieste che offre il settore armiero in Valle Trompia.

Approfondisci
banchi di prova

Banchi di prova

Tutte le armi da fuoco dei Paesi aderenti alla CIP sono soggette a collaudo ed a certificazione tramite l'impressione dei Marchi dei Banchi di Prova dei rispettivi Paesi.

Approfondisci
Corso per Addetti Lavorazioni al Banco 2019

Corso per Addetti Lavorazioni al Banco 2019

Vuoi lavorare nel settore armiero? Partecipa al nostro corso formativo, professionale e gratuito.

Leggi la news